Come vestirsi ad un matrimonio

Quando si è invitati ad un matrimonio, spesso si è in dubbio su cosa sia opportuno indossare.
Soprattutto per le donne è sempre un dilemma sceglier qualcosa che valorizzi senza essere troppo appariscente.
Ci sono, però, alcune semplici regole da seguire per rispettare il galateo del matrimonio.

vestiti_invitati_matrimioni

Sobrietà

Questo è il giorno della sposa e nessuna dovrebbe rubarle la scena, perciò niente look eccentrici, vietate le mise da discoteca, ma sarebbe anche il caso di lasciare a casa capi sportivi o troppo informali.

Colori

La regola aurea prevede niente bianco e niente nero, il primo perché è ovviamente il colore della sposa, il secondo sarebbe da evitare perché troppo triste per un’occasione di festa.
Cercate anche di non travestirvi da macchia monocromatica, è molto meglio non adottare il total look perché troppo appariscente. In linea generale con i colori pastello e le fantasie floreali (tenue, non usate le tende della nonna) non si sbaglia mai.

Orli e scollature

Non è necessario sembrare una suora laica, tuttavia un minimo di criterio nel scegliere le lunghezze è segno di intelligenza e buon gusto.
L’orlo della gonna dovrebbe fermarsi a pochi centimetri sopra il ginocchio se siete sotto i 40, altrimenti sarebbe meglio non osare.
La scollatura deve essere accennata (lasciate qualcosa alla fantasia), mentre le spalle scoperte sono ammesse durante il rinfresco ma devono assolutamente essere coperte durante la cerimonia, basta uno scialle od un coprispalle.

Related Posts with Thumbnails

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *